Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

GIORNATA DEL MADE IN ITALY A VILLA FIRENZE CON ADI E SALONE DEL MOBILE

La conversazione

In occasione della Giornata del Made in Italy, l’Ambasciatrice Mariangela Zappia ha ospitato a Villa Firenze l’evento “Italian Contemporary Design at Villa Firenze”, un’occasione per celebrare l’eccellenza italiana nel mondo in collegamento con il museo dell’Associazione per il Design Industriale e con il Salone del Mobile di Milano.

L’Ambasciatrice Mariangela Zappia ha ricordato in apertura che: “La Giornata Nazionale del Made in Italy testimonia il nostro impegno nel promuovere l’eccellenza produttiva e il patrimonio culturale del nostro Paese. Qui negli Stati Uniti il made in Italy è emblema di qualità, innovazione e tradizione, intrecciate in modo unico e inimitabile nel tessuto del nostro panorama imprenditoriale e culturale”.

All’intervento di apertura dell’Ambasciatrice, sono seguiti i saluti di Nicole Elkon, Sottosegretaria per gli scambi professionali e culturali del DoS, e della Vice Presidente di Associazione Design Industriale (ADI), Antonella Andriani.

La conversazione ha visto la partecipazione di Alessandro Melis, IDC Foundation Endowed Chair Professor al New York Institute of Technology, Stefano Schiavon, Presidente di Salviati Venezia 1859, e Franco Caimi, del coordinamento del Dipartimento delle Aziende ADI. Si è parlato di creatività e democrazia, di eccellenza e innovazione, di come le pratiche progettuali possano fornire nuovi strumenti per comprendere il mondo e articolare meglio i problemi. Il tutto a poche ore dall’inaugurazione della sessantaduesima edizione del Salone del Mobile Milano.

Salviati espone a Villa Firenze le lampade “Ferai Codega”, realizzate in vetro a Murano e progettate da Alberto Lago. Le lampade coniugano tradizione, stile e innovazione: Lago ha studiato le antiche tecniche dei maestri vetrai, ma anche sperimentato con i suoi prodotti artigianali, dando vita ad una fusione tra modernità e storia.

Per gli ospiti dell’evento è seguito un tour di “Villa Firenze Contemporanea”, progetto di diplomazia culturale che raccoglie 50 tra opere d’arte e oggetti di design dei più importanti artisti e designer italiani contemporanei, tra cui un’opera di Gaetano Pesce, ricordato per le sue creazioni surreali e l’uso pioneristico di materiali plastici.

Presenti anche il settore alimentare con il prosecco di Franciacorta e l’automobilistico con una Lancia d’epoca con la collaborazione di 1000miglia.