Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Il Ministro Bernini apre i lavori del Consiglio Italia-USA all’Ambasciata d’Italia a Washington

Il Ministro dell’Università e della Ricerca, Sen. Anna Maria Bernini

L’Ambasciata d’Italia a Washington ha ospitato il 9-10 aprile la riunione annuale del Consiglio per le Relazioni tra Italia e Stati Uniti in America (ConsIUSA).

L’Ambasciatrice d’Italia negli USA, Mariangela Zappia, ha ricevuto i partecipanti la sera del 9 aprile a Villa Firenze. Ospite d’onore il Ministro dell’Università e della Ricerca, Sen. Anna Maria Bernini. Dopo i saluti del Ministro, dell’Ambasciatrice e del Presidente del ConsIUSA, Domenico Siniscalco, la serata è proseguita con una conversazione tra la Senatrice Shelley Moore Capito e la Congresswoman Debbie Dingell, moderata dall’Ambasciatrice.

Il 10 aprile l’Ambasciata d’Italia ha ospitato il workshop del Consiglio, intitolato: “Next! Forging The Future. Our World, Our Challenges”. Hanno aperto i lavori, dopo i saluti dell’Ambasciatrice Zappia e dell’Ambasciatore degli Stati Uniti in Italia Jack Markell (in video-collegamento), il Ministro Bernini e l’Assistant Secretary per l’Europa e l’Eurasia del Dipartimento di Stato, Amb. James O’Brien.

I lavori, a porte chiuse, si sono articolati in sessioni dedicate al ruolo della ricerca e dell’innovazione nel plasmare i futuri scenari geopolitici ed economici, alle prospettive dello scenario economico e finanziario globale, alle crisi e ai conflitti in corso, al potenziale e alle sfide dell’intelligenza artificiale, alla cultura e allo sport nel rapporto transatlantico. Sono intervenuti la Vice Presidente della Camera dei Deputati, Anna Ascani, rappresentanti italiani e statunitensi del mondo degli affari e della finanza, della ricerca e dell’innovazione, oltre che dei media. Ha assistito ai lavori anche l’On. Christian Diego Di Sanzo. Un approfondimento speciale è stato dedicato al rapporto tra Italia, Europa e Stati Uniti e alla NATO, con interventi di ex Ambasciatori USA in Italia.

Hanno chiuso i lavori il Presidente del ConsIUSA Domenico Siniscalco e il Chairman della sezione USA Luca Montebugnoli.

Nei suoi saluti iniziali, l’Ambasciatrice Zappia ha valorizzato il Consiglio Italia USA quale foro per riflettere sul ruolo centrale che i nostri due Paesi svolgono insieme, nell’attuale scenario internazionale e in particolare in vista del vertice G7 in Italia e del vertice NATO negli USA, nel dare impulso all’agenda internazionale per l’affermazione di un ordine fondato sui valori che condividiamo.

Il Ministro Bernini ha evidenziato la centralità della ricerca e dell’innovazione nel definire lo scenario geopolitico ed economico per le future generazioni, sottolineando come “la scienza rivesta un duplice ruolo, da un lato contribuendo a consolidare le fondazioni democratiche delle nostre società e dall’altro fornendo gli strumenti per affrontare le sfide del nostro tempo” e rilevando l’opportunità di intensificare la collaborazione scientifica internazionale, a partire da quella con i nostri partner più stretti. Il Ministro ha valorizzato l’intensità della cooperazione Italia-USA, testimoniata dalle migliaia di accordi tra università di Italia e Stati Uniti, dalla presenza di 15.000 ricercatori e scienziati italiani negli USA e uscita rafforzata dalla missione in Usa durante la quale sono stati firmati accordi di collaborazione con primarie istituzioni scientifiche americane, dalla National Science Foundation al DoE. Il Ministro ha evidenziato altresì gli ingenti investimenti in atto in Italia per rafforzare l’ecosistema della ricerca grazie al PNRR e l’impegno della presidenza italiana del G7 sui temi legati alle infrastrutture di ricerca e sulle tecnologie emergenti, valorizzando tra l’altro la candidatura italiana ad ospitare l’Einstein Telescope in Sardegna.

*

Il Consiglio per le Relazioni fra Italia e Stati Uniti (Consiusa – Consiglio per le relazioni tra Italia e Stati Uniti), è un’associazione nata nel 1983 su iniziativa di Gianni Agnelli e David Rockefeller per promuovere le relazioni bilaterali attraverso il dialogo e il confronto tra dirigenti di industria, economia e finanza, manager, professionisti, scienziati, esponenti della comunicazione e dei media, studiosi, italiani e americani. È attualmente Presidente onorario Marco Tronchetti Provera, AD e Vice Presidente Esecutivo di Pirelli & C.. Domenico Siniscalco, Managing Director e Vice Presidente di Morgan Stanley, è l’attuale Presidente. Gianni Riotta, Visiting Professor Princeton University, è Vice Presidente Esecutivo.