Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

L’ITALIA PROTAGONISTA DEL CINEMA INTERNAZIONALE A WASHINGTON CON LA PROIEZIONE DI “IO CAPITANO” ALLA MOTION PICTURE ASSOCIATION

S.E. l’Ambasciatrice Mariangela Zappia con Lee Satterfield (Assistant Secretary del Dipartimento di Stato per istruzione e cultura), Stan McCoy (Presidente e Direttore Generale della Motion Picture Association EMEA), Roberto Stabile (Responsabile dei Progetti Speciali presso la Direzione Generale per il Cinema del Ministero della Cultura) e Susan Koch (Executive Director del Middleburg Film Festival)

Nella serata del 21 febbraio, l’Ambasciata d’Italia a Washington in collaborazione con il Dipartimento di Stato, la Motion Picture Association (MPA), il Middleburg Film Festival e Italian Screens ha ospitato nella sede dell’MPA la proiezione esclusiva del film Io capitano del regista Matteo Garrone.

Il film, prodotto da RaiCinema, Leone d’Argento per il Miglior Regista all’80° Festival del Cinema di Venezia e ora candidato all’Oscar per il miglior film straniero, sarà disponibile nei cinema americani dal 23 febbraio.

“L’Italia, primo Paese per numero di film vincitori di Oscar per il miglior film straniero, conferma il suo ruolo di protagonista dell’industria cinematografica” ha rilevato l’Ambasciatrice d’Italia Mariangela Zappia, auspicando che presto il film di Garrone possa unirsi all’elenco di pellicole italiane premiate a Los Angeles.

L’Ambasciatrice si è soffermata anche sul tema della pellicola, evidenziando la centralità, per l’Italia, delle sfide connesse ai flussi migratori e più in generale del rapporto con l’Africa.

Alla proiezione del film di Matteo Garrone, culmine di una serie di iniziative realizzate dai Consolati Generali e dagli Istituti Italiani di Cultura negli Stati Uniti per sostenere il film, hanno partecipato anche Lee Satterfield, Assistant Secretary del Dipartimento di Stato per istruzione e cultura; Stan McCoy, Presidente e Direttore Generale della Motion Picture Association EMEA; Roberto Stabile, Responsabile dei Progetti Speciali presso la Direzione Generale per il Cinema del Ministero della Cultura, e Susan Koch, Executive Director del Middleburg Film Festival.

L’Assistant Secretary Satterfield ha evidenziato l’importanza della collaborazione culturale bilaterale nel cementare il legame tra Italia e Stati Uniti e ha valorizzato il ruolo della diplomazia culturale per la promozione di pace e sicurezza, esprimendo apprezzamento per l’azione della presidenza italiana del G7.

Roberto Stabile ha valorizzato l’impegno del Ministero della Cultura per rafforzare la distribuzione dei film italiani all’estero e ha sottolineato l’importanza delle coproduzioni per rafforzare le collaborazioni fra le industrie cinematografiche italiana e americana.

La Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura, insieme al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e l’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, promuove “Italian Screens”, un’iniziativa che si propone di consolidare la distribuzione dei film italiani nei mercati internazionali e che prossimamente vedrà ulteriori appuntamenti negli Stati Uniti.