Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

AL VIA IL PROGETTO “VILLA FIRENZE CONTEMPORANEA” CHE PORTA IL MEGLIO DELL’ARTE E DEL DESIGN CONTEMPORANEI ITALIANI A WASHINGTON DC

Crediti foto: Massimo Listri

Washington, 17 ottobre 2023
 
Parte il progetto “Villa Firenze Contemporanea” con l’inaugurazione, giovedì 19 ottobre, alla presenza di selezionati esponenti della comunità culturale, mediatica ed economica americana ed italo-americana.
 
“Si tratta di una formidabile iniziativa di diplomazia culturale e della crescita”, ha detto l’Ambasciatrice d’Italia Mariangela Zappia, “che porta nel cuore di Washington una selezione del meglio dell’arte e del design contemporanei italiani dagli anni ‘50 ad oggi.  L’ammirazione dei nostri amici americani per l’arte e la cultura italiana non ha eguali. Grazie a Villa Firenze Contemporanea, la vasta platea di autorità, corpo diplomatico, imprenditori ed esponenti di ogni settore della società americana e italo-americana, ospiti abituali della residenza degli Ambasciatori d’Italia a Washington, avranno una possibilità in più per apprezzare il genio italiano nell’arte contemporanea e nel design”.
 
“Villa Firenze Contemporanea”, iniziativa di promozione integrata e culturale che prende il nome della Residenza degli Ambasciatori d’Italia a Washington, si ispira ai progetti “Quirinale Contemporaneo” al Palazzo del Quirinale e alla “Collezione Farnesina” del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.
 
Il progetto è stato curato dall’Arch. Prof.ssa Renata Cristina Mazzantini, che ha selezionato oltre cinquanta opere d’arte e di design tutte rappresentative della creatività e dell’eleganza italiane, inserendole nel contesto dell’architettura in stile Tudor di Villa Firenze. La mostra-installazione include diverse espressioni creative, dal figurativo all’astratto, dall’arte concettuale a quella ambientale, dalla pittura alla scultura e comprende anche una trentina di oggetti concepiti da designer italiani e prodotti da aziende italiane. Il tutto rigorosamente “Made in Italy” e al tempo stesso significativo di legami ed influenze reciproche tra i creatori italiani e gli Stati Uniti. L’allestimento è illustrato in un catalogo con foto del Maestro Massimo Listri, pubblicato da Treccani.
 
Nei giorni dell’inaugurazione, la curatrice sarà disponibile per visite guidate per curatori, collezionisti, esperti d’arte e giornalisti. Si prega di contattare culturale.washington@esteri.it per maggiori informazioni.
 
“Villa Firenze Contemporanea” nasce con l’ambizione di dare risalto all’arte contemporanea italiana e, allo stesso tempo, alle eccellenze del design Made in Italy, attraverso una vetrina di altissimo profilo per artisti e designer oltre che per le nostre aziende, con l’intento di rafforzare il loro ruolo in questo importante mercato.
 
Rientra nell’ambito del progetto anche il restauro delle quattro specchiere nel Grand Salon di Villa Firenze, realizzato da Valore Italia – Scuola di restauro di Botticino di Milano.
 

“Villa Firenze Contemporanea” è stata realizzata con il contributo del MAECI/DGDP e il sostegno di Generali, Intesa Sanpaolo ed Eni.

 

 

L’ARTE

Archivio Accardi-Sanfilippo

Archivio Grazia Varisco

Archivio Pietro Consagra  (Collezione Eredi Pietro Consagra)

Archivio Piero Dorazio

Associazione Paolo Scheggi

Bertozzi & Casoni

Chiara Dynys

Davide Rivalta

Emilio Isgrò

Fondazione Enrico Castellani

Fondazione Giorgio e Isa De Chirico

Olnick Spanu Collection, New York

Magazzino Italian Art Foundation

Maria Cristina Finucci

Mario Ceroli

Michelangelo Pistoletto

Miranda Gibilisco Ventrone

Palazzo Albizzini Collezione Burri

Pietro Ruffo

Rudolf Stingel

 

 

IL DESIGN

Armani / Casa

Arredoluce Milano 1943

Artemide

Cappellini

Cassina

Edra

Emmemobili

Flos

Fornasetti

Gaetano Pesce

Ghidini 1961

Glas Italia

Poltrona Frau

Reflex (Angelo)

Salviati