Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

L’Ambasciatrice Zappia a Los Angeles per l’approdo della Nave Scuola Amerigo Vespucci

L’intervento di S.E. l’Ambasciatrice Mariangela Zappia all’inaugurazione della mostra “Ocean Stories” presso l’Ambasciata

L’Ambasciatrice d’Italia negli Stati Uniti, Mariangela Zappia, sarà a Los Angeles per l’approdo della nave scuola Amerigo Vespucci e l’inaugurazione del Villaggio Italia, domani 3 luglio. “L’approdo negli Stati Uniti della nave più bella del mondo – come la definisce la stessa Marina americana – e di tutta l’Italia che porta con sé, è per noi motivo di orgoglio e si inserisce perfettamente nell’azione di diplomazia della crescita della Farnesina che portiamo avanti negli Stati Uniti insieme a tutti gli attori del Sistema Italia” ha evidenziato l’Ambasciatrice Zappia. “Siamo felici che la nave scuola Amerigo Vespucci e il Villaggio Italia abbiano scelto Los Angeles, centro di gravità di una delle aree più dinamiche degli Stati Uniti e del mondo; una terra in cui spiccano, anche grazie al contributo di tanti talenti italiani, creatività, intraprendenza, cultura, innovazione, gli stessi punti di forza del made in Italy che qui promuoviamo. Insieme al Ministro della Difesa Guido Crosetto, sarà per me un onore accogliere il Vespucci e inaugurare il Villaggio Italia”, ha chiosato.

Nell’area di Los Angeles, della California Meridionale e dei vicini stati di Arizona, Nevada e Nuovo Messico, sono presenti circa due milioni di italo americani e trentacinquemila connazionali, tra cui spiccano scienziati, ricercatori, imprenditori, ristoratori, artisti, e professionisti. L’interscambio commerciale tra l’area di Los Angeles e l’Italia nel 2023 ha superato i 4.3 miliardi di dollari nel 2023 (5.6 miliardi considerando tutta la California), con un saldo ampiamente positivo per l’Italia. A Los Angeles sono attivi grandi gruppi e PMI italiane, in numerosi settori, dai marchi più noti di design, moda, auto di lusso e agroalimentare, ad acceleratori di imprese e altre realtà innovative nel digital marketing, nella mobilità sostenibile, nella produzione cinematografica e nelle scienze della vita. In aggiunta alle consolidate cooperazioni in campo culturale, nelle industrie della musica, del cinema e delle arti visive, stanno crescendo le collaborazioni nell’industria aerospaziale tra imprese italiane e gruppi USA basati nella “Space Beach” di Los Angeles, oltre agli scambi tra università italiane e atenei dell’area.

In California, con sede a San Francisco, è attivo INNOVIT, il primo Italian Innovation and Culture Hub al mondo, punto di riferimento per la crescita di startup e PMI italiane nell’ecosistema della Silicon Valley, attraverso programmi tematici di accelerazione di impresa. Sono attivi inoltre, nella stessa area, tutti i gruppi industriali italiani impegnati nella transizione energetica e numerose altre aziende italiane impegnate in settori hi-tech.