Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

La crescita dell’Italia in Florida al centro della missione dell’Ambasciatrice Zappia a Miami

“Con due milioni di italo americani, una crescita del 30 percento nel numero di italiani residenti qui negli ultimi quattro anni, un export italiano di 3.5 miliardi di euro e 350.000 visitatori italiani nel 2022, la Florida riveste un ruolo sempre più importante nel nostro rapporto con gli Stati Uniti” ha commentato l’Ambasciatrice d’Italia negli Stati Uniti, Mariangela Zappia, oggi e domani in missione a Miami.

Il rafforzamento della presenza italiana nel “Sunshine State” sul piano economico, culturale e scientifico è al centro della riunione che l’Ambasciatrice, assistita dal Console Generale Francesco Musillo, avrà con gli esponenti del Sistema Italia in Florida, alla quale è prevista anche la partecipazione (da remoto) degli Onorevoli Christian Di Sanzo e Andrea Di Giuseppe. Le opportunità offerte dalla Florida e da Miami e il ruolo della città quale hub per il Sud-Est del Paese e per l’America Latina e i Caraibi saranno anche al centro di un incontro dell’Ambasciatrice con l’Italy Miami Think Tank. L’Ambasciatrice incontrerà inoltre imprenditori, scienziati, ricercatori e responsabili di programmi di insegnamento della lingua italiana all’Istituto Marangoni di Miami. Nello Stato della Florida, che conta 12.500 studenti di italiano, negli ultimi tre anni sono stati avviati complessivamente oltre 20 nuovi programmi di insegnamento della nostra lingua in scuole e università.

L’Ambasciatrice inaugurerà oggi la mostra “Fashion is Female. Lights on Italian Design as Cultural Legacy”, evento centrale della rassegna per l’Italian Design Day 2023 negli USA. Nei locali del nuovo Istituto Italiano di Cultura a Miami, che sarà inaugurato ufficialmente a maggio, saranno in mostra capi di stiliste che hanno reso grande nel mondo la moda italiana: Elsa Schiaparelli, le Sorelle Fontana, Fernanda Gattinoni, Mila Schon, Krizia, Lella Curiel, Laura Biagiotti e Miuccia Prada. Nella mostra, organizzata dal Consolato Generale, insieme a Salone del Mobile, Camera Nazionale della Moda Italiana e agli uffici in loco di Istituto Marangoni e ICE, ogni capo sarà accostato a fonti di luce di celebri marchi italiani quali Flos, Foscarini, Artemide, Kartell e Baleri Italia.

Nella missione è prevista altresì una visita al cantiere del nuovo terminal passeggeri di MSC in costruzione dal parte del gruppo Fincantieri. Il progetto, sostenuto da Cassa Depositi e Prestiti e Intesa Sanpaolo e realizzato con materiali sostenibili, mira a rendere il terminal MSC il più grande hub crocieristico del Nord America, con una movimentazione di oltre 36.000 passeggeri al giorno. L’Ambasciatrice incontrerà inoltre i vertici di primarie realtà della nautica da diporto italiana attive in Florida, primo stato USA per valore delle vendite nel settore.