Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Italia e USA insieme nella lotta contro Covid-19.

Data:

29/05/2020


Italia e USA insieme nella lotta contro Covid-19.

WASHINGTON, 29 maggio 2020. La pandemia causata dal Covid-19 ha posto l'accento sulla necessità di una maggiore cooperazione internazionale tra ricercatori e scienziati per trovare una cura e sviluppare un vaccino.

Scienziati e ricercatori americani e italiani lavorano insieme, all’avanguardia, per superare questa crisi con uno scambio e confronto continuo di informazioni e dati sul virus,.

Insieme, dispiegano il loro talento, il loro ingegno e la loro creatività per trovare una soluzione alla pandemia che ha mietuto molte vittime sia negli Stati Uniti che in Italia, e che ha causato un rallentamento delle economie del mondo occidentale. I risultati sono incoraggianti.

Questi sono i principali risultati di una tavola rotonda sulla cooperazione scientifica tra Italia e USA, introdotta dall'Ambasciatore Armando Varricchio e Kelvin Droegmeier, Direttore della National Science Foundation.

Alla tavola rotonda, moderata da Stefania Spatti, Class CNBC US Correspondent, hanno partecipato tre scienziati italiani, la Prof.ssa Cristina Cassetti, il Prof. Pier Paolo Pandolfi e il Prof. Guido Silvestri, i quali hanno parlato delle proprie esperienze personali e delle rispettive attività di ricerca nella lotta contro il Covid-19. Inoltre hanno sottolineato la massima importanza della trasparenza e della condivisione delle informazioni.

L'Ambasciatore Varricchio ha evidenziato questi incoraggianti risultati della ricerca sul Covid-19 condotta da italiani in America, notando che "la cooperazione italiana e americana in campo scientifico è eccezionale. Pochi Paesi al mondo hanno raggiunto risultati simili. Dalle scoperte di Fermi, alle onde gravitazionali fino all’ampia cooperazione sul Covid-19, insieme USA e Italia possono cambiare il mondo".

"L'Italia e gli Stati Uniti condividono l'impegno per la scoperta e l'innovazione, nonché i valori comuni di integrità e apertura. La nostra collaborazione è un esempio di quanto l'intersezione tra scienza, ingegneria e cooperazione internazionale possa essere cruciale nell'affrontare e sconfiggere il COVID-19" ha concluso il Dott. Droegmeier.

 


Luogo:

Washington

2414