Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Anagrafe degli Italiani residenti all’estero (AIRE)

 

Anagrafe degli Italiani residenti all’estero (AIRE)

L’AIRE è stata istituita dalla Legge n. 470 del 1988: l’iscrizione all’AIRE è un diritto-dovere del cittadino e costituisce il presupposto per usufruire di una serie di servizi forniti dalle rappresentanze diplomatiche e consolari all’estero, nonché per l’esercizio di importanti diritti.

Per informazioni generali sull’AIRE e sui presupposti per l’iscrizione dal sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, clicca qui.

Se siete residenti nella circoscrizione consolare di Washington DC potete in alternativa trasmetterci la richiesta di iscrizione e ogni ulteriore comunicazione riguardante l’AIRE:

  • via e-mail, all’indirizzo anagrafe.washington@esteri.it
  • via posta, all’indirizzo:
    Ambasciata d’Italia - Cancelleria Consolare – 3000 Whitehaven Street, NW – 20008 Washington, D.C.
  • di persona, recandovi alla Cancelleria Consolare all’indirizzo sopraindicato dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle 12:30;
  • tramite il Portale Fast it secondo le istruzioni disponibili nella pagina dedicata (Servizi consolari online);

La domanda di iscrizione dovrà comporsi dei seguenti documenti:

  • modulo di iscrizione all’AIRE, scaricabile dal link in fondo a questa pagina;
  • passaporto italiano valido per ognuno dei membri della famiglia del richiedente;
  • titolo legale di residenza negli USA, se posseduto: visto, permanent resident card, passaporto USA o certificato di naturalizzazione (nel caso in cui il richiedente abbia doppia cittadinanza);
  • prova della residenza (patente di guida, bollette telefoniche, elettriche, etc.).

Analogamente a quanto avviene in Italia con i Comuni, i cittadini residenti all’estero devono comunicare alla Cancelleria Consolare le seguenti variazioni ogni volta che si verifichino:

  • cambi di indirizzo;
  • variazioni di stato civile (matrimonio, divorzio, vedovanza);
  • nascite di figli, adozioni e decessi.

Per comunicare gli aggiornamenti che vi riguardano, utilizzate il modulo scaricabile in fondo a questa pagina.

I cittadini italiani devono inoltre avvertire la Cancelleria Consolare se:

  • rientrano definitivamente in Italia. Per sapere cosa fare prima di lasciare gli Stati Uniti e dopo il rientro definitivo in Italia, clicca qui;
  • perdono la cittadinanza italiana

Nel caso di trasferimento ad altra circoscrizione consolare:

  • I cittadini italiani residenti all'estero che si trasferiscano in un’altra circoscrizione consolare devono dichiararlo entro 90 giorni al nuovo Ufficio consolare competente, che ne informerà il Comune italiano di riferimento e l’Ufficio consolare presso cui il cittadino era iscritto in precedenza.

MODULI:

Per i contatti dell’Ufficio Anagrafe della Cancelleria Consolare a Washington, clicca qui


1757