This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Workshop in Ambasciata per la IV Giornata della Ricerca italiana nel mondo - Focus su collaborazione Italia-USA su scienza, tecnologia e innovazione

Date:

04/22/2022


Workshop in Ambasciata per la IV Giornata della Ricerca italiana nel mondo - Focus su collaborazione Italia-USA su scienza, tecnologia e innovazione

In occasione della IV Giornata della Ricerca italiana nel mondo l’Ambasciata d’Italia negli Stati Uniti ha ospitato l’evento “Covid-19 Pandemic: Present and future challenges. Role of Science, Technology & Diplomacy in pandemic response and preparedness”. Il workshop, organizzato in collaborazione con il Science Diplomats Club di Washington, ha valorizzato il ruolo di scienza, tecnologia e innovazione - da sempre centrali nella collaborazione tra Italia e Stati Uniti – per sconfiggere la pandemia di Covid e fronteggiare le altre sfide globali del nostro tempo.

“Oggi celebriamo la ricerca scientifica italiana, ma soprattutto celebriamo la scienza e la sua centralita’ per affrontare le sfide globali dell'umanità, come ha dimostrato da ultimo la pandemia di Covid-19” ha sottolineato l’Ambasciatrice Zappia in apertura dell’evento, ricordando che “la pandemia non è finita: nessuno è al sicuro finché tutti non sono al sicuro; ragion per cui e’ necessario un approccio globale incentrato sulla ricerca di nuovi vaccini e su una distribuzione globale equa di vaccini e trattamenti”.

Al messaggio dell’Ambasciatrice ha fatto seguito l’intervento dell’Ammiraglio Rachel L. Levine, Assistant Secretary del Dipartimento della Salute (HHS), medico pediatra, ricercatrice, esperta di salute pubblica, sul ruolo della scienza durante la pandemia e sul tema delle diseguaglianze nell’accesso alle cure. Sono intervenuti poi: la dott.ssa Maria Elena Bottazzi, candidata al Nobel per la Pace per aver sviluppato un vaccino anti-Covid senza brevetto, che ha affrontato gli aspetti legati all’equa distribuzione dei vaccini e alla rimozione delle barriere di proprietà intellettuale; il Prof. Alessandro Sette, membro del La Jolla Institute for Immunology, che ha affrontato il tema della risposta immunitaria ai vaccini, le nuove prospettive vaccinali e le possibili varianti.

L’evento ha offerto l’occasione per il lancio del nuovo Chapter ISSNAF di Washington DC-Maryland-Virginia (DMV), recentemente costituitosi. Alessandro Gonzales, Vice Capo Missione, intervenuto nella sessione conclusiva, ha espresso apprezzamento per l’iniziativa e ribadito il sostegno dell’Ambasciata alle attivita’ di ISSNAF. Sono quindi intervenuti: Reece Smyth, direttore dell’ufficio per la cooperazione scientifica e tecnologica del Dipartimento di Stato; Cinzia Zuffada, presidente di ISNAFF; Giuseppe Cataldo, presidente del Chapter DMV.

Per la Giornata della Ricerca italiana nel mondo, la rete consolare italiana negli USA ha organizzato una serie di eventi mirati in tutto il Paese, anche in collaborazione con prestigiose istituzioni USA quali l’Universita’ di Harvard, a Boston), il Metropolitan Museum di New York, il California Institute of Technology (Caltech) di Los Angeles, l’universita’ di Chicago.


2640